Contenuti dannosi

Probabilmente fai ricerche su Internet anche tu: la Rete è un archivio di informazioni infinito, dove puoi aggiornarti, soddisfare curiosità, approfondire argomenti. Per i tuoi allievi è lo stesso: solo che il loro bisogno di conoscere è anche maggiore. Si trovano in una fase della loro crescita in cui stanno esplorando il mondo, studiandone i meccanismi, valutando…

Dipendenza

Come insegnante, ne avevi sospettato certamente l’esistenza. Ora sembra ci sia anche il dato scientifico: l’ “Internet Addiction” è considerata una sindrome psicologica. Si parla di ragazzi e ragazze che non riescono a fare a meno delle Rete, che, impossibilitati a connettersi, provano un forte disagioche non attenuano in nessun altro modo. Ma al di là della “malattia”,…

Cyberbullismo

Come insegnante, probabilmente conosci bene il bullismo “classico”. Ti è capitato di averlo in classe, o come minimo a scuola. E’ una dinamica comune tra bambini e adolescenti, che si lega strettamente a bisogni della loro crescita espressi in modo problematico: come la paura di essere esclusi o la ricerca dell’ammirazione degli altri. Oggi i tuoi allievi…

Adescamento

E’ risaputo che Internet, grazie all’anonimato e altre caratteristiche, può essere utilizzato da adulti per cercare di adescare minori. Quello che si sa meno, perché forse è più difficile da accettare, è che in molti casi i minori non sono vittime passive. Spesso loro stessi fanno un uso di Internet inadeguato, cercano stimoli di natura sessuale,…

Lesione privacy

Te ne accorgi anche a scuola, dai loro discorsi o da quello che fanno: su Internet i tuoi allievi raccontano esperienze, condividono cosa gli piace e cosa no, postano le foto dei loro momenti più importanti. Ma non solo: vogliono avere sempre più amici, più pubblico, più persone con cui interagire. Manifestano insomma il bisogno…

Sexting

Come insegnante, li vedi scattare foto o girare video tutti i giorni. Se li spediscono tramite cellulare, li postano su Facebook, ecc.. Già questo, probabilmente, ti avrà costretto mille volte a richiamarli durante una lezione o a spiegargli che significa “privacy”. Ma cosa succede quando le immagini sono troppo spinte? E se girano a scuola senza…

Media Education

La Media Education è una prospettiva disciplinare impegnata nella riflessione sui media come oggetto, strumento e spazio del processo educativo, integrando i contributi delle Scienze dell’Educazione e delle Scienze della Comunicazione. La Media Education offre alla scuola l’opportunità di farsi carico dell’impegno pedagogico nei confronti delle nuove tecnologie e di tutti i media in generale. E si basa…

Ruolo dell’insegnante

L’insegnante che segue la Media Education, si pone nel rapporto con lo studente come riferimento adulto di ascolto, di affetto e di conoscenza. E’ consapevole dei bisogni profondi legati all’utilizzo, e quindi del ruolo chiave che possono avere le nuove tecnologie nel processo educativo generale. Per cui, mentre educa ai media e attraverso i media, fa anche…

La nuova sfida

La scuola è spesso chiamata in causa come luogo, per eccellenza, dove i giovani utilizzano i Nuovi Media in modo inappropriato: telefonini accesi durante le lezioni, video su YouTube per testimoniare atti trasgressivi, cyberbullismo tra compagni, scatti fotografici che non rispettano la privacy. Ma il rapporto tra scuola e tecnologie non è certo solo questo. Come insegnante, forse…

Quando sono sicuri

Un ragazzo o una ragazza possono navigare tranquillamente e in modo autonomo, quando sono in grado di riconoscere, prevenire e agire in caso di rischio. Ma anche quando sanno prendere il meglio dalla rete. Per raggiungere questo livello, è necessario acquisire alcune competenze, che si muovono almeno in tre ambiti: 1) conoscenze tecnicheDevono avere dimestichezza e…